news
Spostamenti per orti e aree verdi: il Lazio faccia come la Liguria
14/04/2020

Spostamenti per orti e aree verdi: il Lazio faccia come la Liguria

“La Liguria ha aperto agli spostamenti per la cura di orti privati e aree verdi, ora anche la Regione Lazio prenda il provvedimento che abbiamo richiesto da tempo”. Il presidente di Confagricoltura Frosinone Vincenzo del Greco Spezza torna sul tema alzando i toni di un appello alle istituzioni affinché usino il buon senso e facciano rientrare gli spostamenti intercomunali per orti e appezzamenti, come situazioni di urgenza: “E’ fondamentale che la cosa avvenga il prima possibile – spiega del Greco Spezza – perché si sta andando verso la perdita del raccolto e c’è un altro aspetto che non va assolutamente ignorato ed è quello dell’incolumità pubblica: lasciare incolti i campi significa esporli, soprattutto con l’avvicinarsi della stagione calda, ad incendi incontrollati e incontrollabili. Insomma una decisione, ribadisco, di buon senso che il le istituzioni dovrebbero prendere con urgenza”. Le uscite in solitaria negli spazi verdi non rappresentano pericolo di contagio, dunque appare del tutto ingiustificato il loro divieto: “Certamente – sottolinea il presidente di Confagricoltura Frosinone – questo virus è pericoloso e sicuramente non vogliamo sostituirci agli esperti del campo sanitario, però riteniamo che ci sia più possibilità di diffusione all’interno di un supermercato, dove seppur controllato si forma un assembramento di persone in maniera inevitabile, che in un orto dove si è soli. Tra l’altro, non capiamo per quale motivo non debba essere considerato approvvigionamento indispensabile raccogliere i frutti del proprio lavoro. Domande queste che rivolgiamo alle nostre istituzioni, alla Regione Lazio, dalle quali Confagricoltura Frosinone si aspetta risposte rapide e chiare”.