news
Costituita a Frosinone l'associazione Confagricoltura Donna
04/11/2021

Costituita a Frosinone l'associazione Confagricoltura Donna

Si è costituita l’associazione delle imprenditrici agricole di Frosinone alla presenza della presidente regionale di Confagricoltura Donna, Lazio Orsola Balducci. È stata eletta presidente Alessandra Atorino, titolare di un’azienda agricola specializzata nell’allevamento d’alpeggio di bovini allo stato brado, in coltivazioni agricole e officinali, con vendita diretta dei prodotti. “Frosinone spicca a livello regionale – ha affermato Orsola Balducci - per l’incidenza delle imprese femminili sul totale. Sono orgogliosa della nascita di questa nuova associazione provinciale, a dimostrazione che qualcosa sta cambiando nelle imprese femminili, spesso più innovative, più pronte ad accogliere il cambiamento e le sfide di mercato. La migliore dimostrazione è aver scelto Alessandra, che sta facendo un ottimo lavoro per promuovere il territorio, aprendo le porte della sua azienda per visite storiche naturalistiche alla riscoperta degli antichi tratturi e delle specie botaniche endemiche e rare dell’ecosistema naturale rurale”.

La nuova Consulta nasce in seno agli obiettivi di politica sindacale dei neo-formati Organi Provinciali Confagricoli Frusinati per espressa volontà delle donne e uomini che li compongono. La realtà di Confagricoltura Donna Frosinone vuole essere uno strumento privilegiato di comunicazione tra donne titolari, co-titolari e coadiuvanti di Imprese. La Consulta si propone come obiettivo principale lo scambio di conoscenze, la condivisione e la promozione di opportunità e progetti per lo sviluppo della realtà imprenditoriale agricola al femminile. E ancora, il rafforzamento del senso di Xe e appartenenza identitaria comunitaria e culturale, il sostegno alla risoluzione delle problematiche riscontrate nella gestione delle aziende, nonché il miglioramento delle condizioni come missione etica e sociale delle imprese agricole. Le donne unendosi, con la loro versatilità, possono coniugare in Agricoltura il profitto con la produzione di un cibo di qualità sostenibile e accessibile.

Primo progetto, già inserito in agenda al primo incontro della consulta insediata, la vendita di clementine che verrà effettuata nella settimana contro la violenza sulle donne, e in particolare nei giorni 25 e 26 Novembre, il cui ricavato verrà devoluto ad un centro antiviolenza in favore delle donne in difficoltà presente sul territorio frusinate.

Il presidente di Confagricoltura Frosinone Vincenzo del Greco Spezza annuncia il massimo sostegno dell’organizzazione sindacale a favore delle donne: “L'agricoltura è tra i settori con la più alta percentuale di occupazione femminile. Le imprenditrici agricole in Italia sono oltre 200mila, corrispondenti a circa il 28% del totale, proporzione questa che nel frusinate diviene ancor più generosa. Una quota consistente di queste imprese è guidata da giovani donne under 35, con punte particolarmente elevate in alcuni settori produttivi dove l'occupazione femminile sfiora addirittura il 70%. Una realtà che pertanto ha tutta la nostra attenzione come organizzazione agricola sia dal punto di vista sindacale che da quello dei servizi dedicati”.

Affiancano la presidente nel suo mandato le due vicepresidenti: Stefania Di Stefano, titolare di un’azienda indirizzata alle coltivazioni agricole e Cristina Arduini, che si occupa di allevamento animali e coltivazioni di orticole con vendita diretta dei prodotti.